lunedì 5 dicembre 2016

CIAONE Renzi


Matteo Renzi, dopo la sconfitta referendaria sulla sua riforma costituzionale (vedi risultati), in conferenza stampa a Palazzo Chigi ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili da Presidente del Consiglio, terminando così, dopo circa mille giorni, la sua esperienza al governo del Paese.

Beh che dire, CIAONE Renzi.


Ritieni questo post interessante? Puoi commentarlo e condividerlo. Grazie

Referendum Costituzionale, i risultati: trionfa il NO

(fonte: Ministero dell'Interno)

Nella giornata di ieri, domenica 4 dicembre, gli italiani sono stati chiamati al voto per esprimersi sul referendum costituzionale confermativo della riforma Renzi-Boschi-Verdini. La partecipazione alle urne è stata elevata, con un'affluenza del 66%.

Di seguito i risultati definitivi: ha votato Sì per confermarla il 40%, mentre la maggioranza dei votanti, il 60%, ha detto No.
Il popolo italiano ha quindi bocciato la riforma costituzionale renziana; pertanto la nostra Costituzione non verrà stravolta. Ora però si dovrebbe iniziare a rispettarla ed applicarla, veramente.


Ritieni questo post interessante? Puoi commentarlo e condividerlo. Grazie

lunedì 7 novembre 2016

DiCaprio e il documentario "Before the Flood"


Leonardo DiCaprio due anni fa è stato nominato Messaggero di Pace delle Nazioni Unite e ha deciso di concentrare la sua missione nella sensibilizzazione verso la situazione ambientale globale e i suoi possibili, pericolosi, sviluppi. Il risultato di tre anni di viaggi, interviste e ricerche è il documentario "Before the Flood", uscito lo scorso 30 ottobre per National Geographic, una settimana prima dell'inizio della COP22 (al via oggi a Marrakech, ndr), la Conferenza sul Clima che ha il compito di determinare le azioni concrete che i governi dovranno prendere per implementare gli Accordi di Parigi del 2015.
 
La sua nomina non è stata casuale, ma anzi dettata dalla necessità di coinvolgere e raggiungere il maggior numero di persone in tutto il mondo. Anche la modalità di distribuzione del documentario conferma quest'intenzione (la versione italiana completa è infatti disponibile su Youtube a questo link).

Il messaggio è chiaro: il genere umano è giunto sull'orlo di trasformare irreversibilmente il pianeta che lo ospita. Il cambiamento climatico coinvolge tutti e porterà a conseguenze potenzialmente catastrofiche se non si agisce ora. L'azione non sta nelle parole, nelle conferenze, nè è esclusiva materia di dibattito tra i governi. Ognuno di noi può, nel suo piccolo, contribuire a questo enorme salvataggio.
DiCaprio è riuscito a semplificare e rendere fruibile un tema molto complesso e presentare la situazione in maniera diretta, con l'ausilio di esperti e di ospiti importanti come Obama, Ban Ki Moon, lo stesso Papa Francesco.
Ora non resta che guardarlo, riflettere, condividere e agire, before the flood...



Ritieni questo post interessante? Puoi commentarlo e condividerlo. Grazie