sabato 5 marzo 2016

Rai3, Daria Bignardi e la "censura renziana" con l'editto barbarico


Il direttore di Rai3 Daria Bignardi, ex conduttrice de L'invasioni Barbariche su La7 (chiuso per flop d'ascolti) e moglie di Luca Sofri, colui che definì "capo" Matteo Renzi, è pronta a compiere una rivoluzione dell'attuale palinsesto della terza rete della tv italiana.

Le indiscrezioni riportate ieri dal sito web Lettera 43, infatti, svelerebbero la volontà della Bignardi di far chiudere alcuni programmi di punta di RaiTRe: Ballarò di Massimo Giannini, Presa Diretta di Riccardo Iacona e Report di Milena Gabanelli. Guarda caso tutti programmi d'approfondimento politico e d'inchiesta, ma evidentemente scomodi al Sistema e soprattutto a Renzi.

Se tutto ciò venisse confermato, saremmo di fronte ad una vera e propria "censura renziana" della Rai ed a un editto barbarico di Renzi&Bignardi, simile, se non peggio, a quello di berlusconiana memoria. Per contrastare questa vergognosa dittatura mediatica "dell'ottimismo renziano" non rimarrà altro da fare che boicottare il canone.


Ritieni questo post interessante? Puoi commentarlo e condividerlo. Grazie

2 commenti:

Fadda Piero ha detto...

Se fosse vero e la NOMINATA bignarda dovesse fare una simile proposta, sarebbe una dichiarazione di guerra (persa) degli italiani contro il governo di renzo. Soltanto provare ad escludere trasmissioni come REPORT significa declassare RAI TRE, farei di tutto per non pagare più il canone

Davide Bassan ha detto...

Caro Piero,
grazie per aver letto e commentato il post; mi fa piacere sapere che condivide il mio pensiero.